Ricette dolci vegetariane, Ricette per Dieta del Super Metabolismo, Torte soffici

Clafoutis integrale alle ciliegie

Il clafoutis alle ciliegie è un tipico dolce casalingo originario della regione francese del Limousin, che fa capo a Limoges, ma conosciuto in tutto il mondo. Quello di ciliegie è il classico e più noto, ma esistono tante varianti quanti sono i tipi di frutta disponibili. È composto da frutta sistemata sul fondo di una tortiera e ricoperta da una pastella simile a quella delle crepes.  È quindi un dolce talmente semplice da realizzare che vale la pena farlo spesso, per consumare della frutta magari un po’ troppo matura o in eccesso.

Questo clafoutis integrale alle ciliegie è una mia versione basata sulla dieta del super metabolismo che seguo da tempo, perciò ho usato farina d’avena integrale e mandorle macinate. Nella versione classica si usa invece tutta farina di frumento, ma nulla vieta di sperimentare con altri tipi di farine per ottenere dei clafoutis con sapori ogni volta diversi.

Ingredienti per stampo diametro 23 cm:

2 cup di ciliegie mature snocciolate

1 cucchiaio di zucchero integrale di canna

2 uova

2 cucchiai di zucchero (io xilitolo)

1/3 di cup di farina d’avena integrale

½ cup di mandorle macinate

½ bustina di lievito per dolci

la buccia grattugiata di 1 limone non trattato

1 cucchiaio di succo di limone

q.b. di latte d’avena

1 pizzico di sale

Procedimento:

Foderare con carta forno bagnata e strizzata lo stampo, facendola aderire bene sul bordo.

Distribuire sul fondo le ciliegie attentamente snocciolate e spolverizzarle con lo zucchero integrale di canna.

Separare le uova e montare gli albumi a neve con il succo di limone e metà dello zucchero.

Sbattere a spuma i tuorli con il rimanente zucchero e la buccia di limone.

Aggiungere le polveri miscelate e setacciate, amalgamandole delicatamente con una spatola ed alternandole agli albumi montati.

Aggiungere un po’ di latte d’avena se la pastella dovesse risultare troppo spessa, deve essere fluida come quella delle crepes.

Versarla sulle ciliegie ricoprendole tutte; scuotere leggermente lo stampo per distribuire uniformemente la pastella.

  

Cuocere in forno preriscaldato a 180° C per 25-30 minuti.

Il clafoutis integrale alle ciliegie è un dolce basso, leggermente umido e sofficissimo. La frutta ovviamente la fa da padrone, essendo abbondante rispetto alla pastella. E’ ottimo sia a colazione che a merenda, ed è perfetto per far mangiare la frutta anche ai più reticenti.

Come ho detto all’inizio, variando la frutta e le farine si ottengono clafoutis ogni volta diversi. Eccovi alcune varianti che ho provato con successo, sempre mantenendo come base la farina integrale d’avena:

  • albicocche con nocciole macinate e l’aggiunta di 1 cucchiaio di cacao;
  • pesche o ananas con cocco rapé;
  • pere con mandorle macinate e l’aggiunta di 1 cucchiaio di cacao e 1 cucchiaino di cannella;
  • mele con noci macinate e l’aggiunta di 1 cucchiaino di cannella.

In alternativa al latte d’avena, se non si vuole usare il latte vaccino, sono ottimi sostituti il latte di riso ed il latte di cocco.

Buon appetito!

Ornella Angela