Torte soffici

Plum cake alla ricotta e fiori di primavera

Un plum cake alla ricotta, tutto primaverile, con fiori di sambuco e di acacia all’interno, arricchito da uno sciroppo di miele e limone che richiama il naturale profumo dei fiori usati.

Non c’è niente che annunci la primavera come la fioritura delle acacie e dei sambuchi! Sono alberi semplici e senza pretese, che crescono praticamente dappertutto, formando delle alte siepi naturali lungo le strade e le scarpate delle linee ferroviarie. I loro fiori bianchi e profumati sono notoriamente commestibili ed utilizzati soprattutto per farne delle gustose frittelle. Anche la mia idea era quella, all’inizio, ma poi ho pensato alla mia dieta, ed inoltre che non era il caso di sprecare olio per una sola frittura. Perciò ho rielaborato una ricetta giacente da tempo nella sezione “da farsi” del mio ricettario, realizzando questo meraviglioso plum cake alla ricotta.

Ingredienti per stampo 30×11 cm:

3 uova, separate

150 gr di zucchero

250 gr di ricotta vaccina o di capra

150 gr di yogurt greco

200 gr di farina 00

50 gr di amido di frumento

1 bustina di lievito

1/2 limone: il succo

1,5 limoni. la buccia grattugiata

1 bicchierino di liquore crema di limoncello

1 pizzico di sale

1 manciata di fiori di acacia sgranati

1 manciata di fiori di sambuco sgranati

Procedimento:

Montare a neve gli albumi con il succo del limone e metà dello zucchero aggiunto gradualmente.

Montare a spuma i tuorli con il rimanente zucchero e la buccia di limone grattugiata.

Aggiungere la ricotta, setacciata, e lo yogurt.

Miscelare la farina, l’amido di frumento, il lievito ed il sale.

Setacciarli sopra il composto di tuorli e ricotta in tre volte, alternandoli con 1/3 degli albumi alla volta, amalgamando con movimenti dal basso all’alto per non smontare il composto.

Aggiungere i fiori, amalgamandoli delicatamente.

  

Versare il composto nello stampo imburrato ed infarinato.

Cuocere in forno preriscaldato a 180° C per 50-55 minuti.

Ingredienti per lo sciroppo:

1,5 limoni: il succo

6 cucchiai di acqua

4 cucchiai di miele di fiori d’arancio

Procedimento:

Mettere tutti gli ingredienti in un pentolino e scaldare finché il miele si è sciolto.

Togliere il plum cake dal forno e senza raffreddarlo punzecchiarlo tutto con uno spiedino di legno, arrivando fino in fondo.

Versare lo sciroppo omogeneamente su tutta la superficie.

Lasciarlo raffreddare a temperatura ambiente affinché si assorba tutto lo sciroppo.

Sformare il plum cake alla ricotta solo quando è freddo.

Il dolce si presenta morbido e leggermente umido, con un delicato sapore sia di acacia che di agrumi. La presenza del miele e del limone non copre affatto il profumo ed il sapore dei fiori, ma anzi li accentua.

Un uso alternativo e particolare dei fiori di acacia e sambuco in un favoloso plum cake alla ricotta, che ha riscosso un successo maggiore delle classiche frittelle.

Buon appetito!

Ornella Angela