Piatti unici, Polenta, Ricette salate per celiaci

Crostata di polenta, funghi e formaggio

Questa crostata di polenta, con funghi e formaggio, è una rivisitazione in chiave un po’ più elegante e sfiziosa della classica polenta e funghi. Per noi veneti la polenta accompagnata dai funghi, magari chiodini, ed dal formaggio o dalla soppressa, è un piatto di antica memoria rurale sempre amato. Ecco dunque come renderlo attuale, senza però perdere di vista il sapore di cose buone “de ‘na volta”.

Dato che non siamo in stagione, ho usato dei funghi surgelati, ma in autunno quelli freschi sono da preferirsi. Per il formaggio ho scelto un’eccellenza veneta, il Morlacco del Grappa, un formaggio fresco, saporito e di facile scioglievolezza, dal sapore di latte e di erbe di alpeggio, che ben si sposa con i funghi. In alternativa, anche un Asiago di malga va ugualmente bene, o comunque un formaggio morbido, dolce e saporito.

Ingredienti per 4 persone:

1 lt di acqua

135 gr di farina di mais gialla per polenta

2-3 cucchiai di panna da cucina

2 uova

200 gr di funghi surgelati

1 spicchio d’aglio

250 gr di formaggio Morlacco del Grappa

olio evo

sale

pepe

Procedimento:

In una pentola capiente (meglio se l’apposito paiolo da polenta) portare ad ebollizione l’acqua, aggiungere un cucchiaio di sale grosso e versare a pioggia la farina di mais, stemperandola man mano con una frusta. Le quantità di acqua e farina sono approssimative, perché dipende da quanto assorbe la farina: più è grossolana e più assorbe; poi noi veneti la polenta la facciamo rigorosamente ad occhio. Cuocerla per 45 minuti a fuoco medio-alto.

Nel frattempo cuocere i funghi, surgelati o freschi, se in stagione, con un po’ d’olio, l’aglio, sale e completare con un po’ di prezzemolo tritato.

Travasare la polenta cotta in una ciotola d’acciaio e lasciarla leggermente intiepidire. Se fosse troppo soda, ammorbidirla con la panna da cucina.

Aggiungere le uova, una alla volta, amalgamandole con la frusta. Insaporire con pepe macinato fresco e aggiustare di sale se occorre.

Foderare con carta forno bagnata e strizzata uno stampo rettangolare da crostata con il fondo sollevabile. Versarvi la polenta e con l’aiuto di una spatola stenderla uniformemente, formando un bordo alto 2 cm tutto attorno.

Distribuire sulla polenta i funghi trifolati ed il formaggio a dadini.

Cuocere la crostata di polenta in forno preriscaldato a 180° C per 20 minuti circa, finché la superficie è ben gratinata.

SAM_2398 (Small)

Lasciare riposare la crostata per qualche minuto in forno spento, affinché si solidifichi per poterla tagliare meglio senza spatasciarla.

SAM_2437 (Small)

Gustarla calda, con il formaggio che fila ad ogni boccone. Se ne dovesse avanzare (dubito!), è ottima ripassata in padella con un filo d’olio. In questo caso, se tagliata in piccole porzioni, è perfetta anche per un antipasto o per un aperitivo con finger food.

Buon appetito!

Ornella Angela