Primi piatti, Ricette salate vegetariane

Lasagna di farro con ragù di lenticchie e funghi

La lasagna classica è ricca, goduriosa, buonissima ma non esattamente salutare o leggera, per questo oggi l’ho reinventata con farro integrale e ragù vegetale di lenticchie e funghi secchi. Praticamente è un modo molto gustoso di abbinare i legumi con i cereali integrali, così come raccomandato dai medici e dai nutrizionisti per una sana alimentazione. I legumi sono un’importante fonte di proteine vegetali, che per poter essere assimilate come tali dal nostro organismo devono essere abbinate ai cereali; in caso contrario prevale la componente glucidica dei legumi, cioè vengono assimilati come carboidrati.

Nella tradizione di ogni regione italiana ci sono molte zuppe a base di legumi e cereali, a riprova che i nostri nonni mangiavano sano anche senza rendersene conto. Ma con la stagione calda che avanza le zuppe non sono più invitanti come in inverno, perciò ho pensato a questa lasagna come piatto della domenica adatto alla stagione. E’ anche quasi vegetariana, perché contiene solo le uova necessarie per fare la pasta fresca; chi volesse una versione vegana può eliminarle ed impastare con l’acqua. La besciamella è fatta con brodo vegetale, così non solo è più leggera, ma adatta anche per chi non tollera il latte.

Ingredienti per il ragù:

3 carote medie

3 pezzi di sedano

1 cipolla media

1 spicchio d’aglio

1 tazza di lenticchie verdi piccole

1 manciata di funghi secchi

3-4 cucchiai di concentrato di pomodoro

3 cucchiai di olio evo

1 pizzico di erbe aromatiche miste secche

1 foglia di alloro

peperoncino

pepe

sale

Procedimento:

Tritare il sedano, le carote, la cipolla e l’aglio e soffriggerli a fuoco medio con l’olio. Aggiungere le lenticchie ben lavate sotto l’acqua corrente; essendo piccole, non occorre metterle in ammollo.

Aggiungere anche i funghi precedentemente ammollati in acqua tiepida per 10 minuti e tritati. Insaporire con tutti gli aromi. Filtrare l’acqua di ammollo dei funghi e sciogliervi il concentrato di pomodoro, quindi versarla nella pentola. Coprire e cuocere a fuoco basso finché le lenticchie sono tenere, ma non sfatte; i tempi di cottura variano secondo il tipo di lenticchie usate.

      

Ingredienti per la pasta:

200 gr di farina di farro integrale

2 uova medie

1 cucchiaio di olio evo

Procedimento:

Amalgamare le uova e l’olio (serve per dare più elasticità alla pasta) con la farina usando una forchetta. Quando la farina ha assorbito i liquidi, continuare ad impastare con le mani finché si ottiene una palla morbida ed elastica, ma non appiccicosa. Per praticità io ho usato una ciotola grande, ma si può lavorare anche sulla spianatoia. Coprire la pasta con un panno e lasciarla riposare a temperatura ambiente per almeno mezz’ora. Stenderla sottile con l’aiuto di una sfogliatrice, o col matterello, per le brave sfogline: io l’ho stesa fino al numero 7 della mia sfogliatrice. Lasciare asciugare le sfoglie su un telo.

    

Ingredienti per la besciamella vegetale:

3 cucchiai di olio evo

5 cucchiai rasi di farina di avena integrale

700 ml di brodo vegetale

noce moscata grattugiata

sale

Procedimento per il microonde:

Versare l’olio in una caraffa di pirex e scaldarlo a 750 W per 20 secondi.

Aggiungere la farina d’avena, poca alla volta, amalgamandola con una frusta.

Diluire con il brodo, versandolo a filo e sempre mescolando con la frusta.

Far addensare in microonde a 750 W per 12-15 minuti, dipende da quanto freddo è il brodo.

Aggiustare di sale e insaporire con la noce moscata.

Raffreddare la besciamella in Fresco con la funzione “abbattimento rapido” per 15 minuti, in modo da averla tiepida quanto basta.

Composizione della lasagna:

In una pentola larga portare ad ebollizione dell’acqua salata e sbollentarvi per 15 secondi le sfoglie di pasta tagliate a misura della teglia, due pezzi alla volta, scolandoli su un panno asciutto.

Velare il fondo una teglia di 26×20 cm con un po’ di besciamella.

Disporre i pezzi di sfoglia nella teglia, ricoprirli accuratamente con qualche cucchiaio di besciamella e distribuire uniformemente del ragù.

Ripetere gli strati, sbollentando ogni volta due pezzi di sfoglia, fino ad esaurire gli ingredienti: dovranno risultare 3 strati di pasta e ragù con uno strato finale di pasta ricoperto di besciamella.

Spolverizzare la superficie a piacere con pane grattugiato o con lievito alimentare in scaglie, per formare la crosticina.

Cuocere in forno caldo a 180° C per 25-30 minuti, accendendo il grill gli ultimi 5 minuti per gratinare la superficie.

SAM_2238 (Small)

Con questi ingredienti si ottengono sei porzioni generose, oppure otto più piccole, per appetiti normali.

SAM_2256 (Small)

E’ una lasagna dal gusto rustico, ma molto buono. Indubbiamente le lenticchie ed il farro insieme vanno a nozze, mentre i funghi danno una marcia in più al ragù, rendendo il piatto più ricco e dal sapore diverso dalla classica zuppa. La besciamella, pur leggera, conferisce la giusta cremosità al tutto.

Insomma, questa lasagna non ha nulla da invidiare a quella classica in quanto a bontà, ma di certo è più sana e quindi la si può mangiare senza alcun senso di colpa. Se lo si desidera, e non si hanno problemi di linea o intolleranze, si può rendere ancora più gustosa ed invitante spolverizzando ogni strato e la superficie con formaggio grattugiato.

P.s.: con la pasta che avanza si possono realizzare dei maltagliati da usare sia nelle zuppe che asciutti.

Buon appetito!

Ornella Angela