Dolci farciti

Torta foresta nera

Inizio il mio percorso di food blogger con la ricetta della più classica torta al cioccolato: la torta Foresta Nera. Quale altra torta meglio di questa rappresenta il non plus ultra della pasticceria? Cioccolato, panna, ciliegie, una vera delizia!

Come dice il nome (in tedesco Schwarzwälder Kirschtorte, che significa letteralmente: torta di ciliegie della Foresta Nera), è tipica della regione tedesca della Foresta Nera, nota per i suoi numerosissimi ciliegi, ma viene preparata anche in Svizzera ed in Austria, nonché nella zona tirolese dell’Alto Adige. Pare che risalga al 1915, anche se appare per la prima volta in un ricettario nel 1930, ma la sua fama si è diffusa solo nel secondo dopo guerra.

Dopo numerose consultazioni, ho constatato che per la base non esiste una ricetta univoca, perciò io ho scelto una base al cacao leggera e soffice, senza uova e con pochissimi grassi; se non altro avrò compensato un po’ la massiccia presenza della panna.

L’occasione per fare questa torta Foresta Nera è stato il compleanno del mio piccolino, infatti sopra vedete il numero 11 realizzato in cioccolato con gli appositi stampini.

Ingredienti per una torta da 18 cm:

100 gr farina 00
60 gr di frumina
160 gr di zucchero
60 gr di cacao amaro
12 gr di lievito per dolci (3/4 di bustina)
1 pizzico di sale
28 gr di olio di semi di mais
200 ml di latte

Procedimento: 

Inserire nel boccale del robot da cucina gli ingredienti secchi e azionare per qualche secondo per miscelarli.
Versare a filo dall’imboccatura il latte e l’olio miscelati.
Azionare ancora il robot finché l’ impasto risulta ben amalgamato.
Naturalmente questo procedimento si può fare anche con una planetaria, con le fruste elettriche e anche con una semplice frusta a mano, dato che non c’è niente da montare.
Dividere l’impasto in due stampi a cerniera da 18 cm di diametro: questo per evitare di tagliare la torta una volta cotta, perché questa base è molto soffice e quindi si rischierebbe di romperla.
Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 20-25 minuti circa (regolatevi con il vostro forno).
Una volta sfornate le torte si possono raffreddare velocemente in Fresco usando la funzione “abbattimento rapido” per 30 minuti, oppure lasciarle raffreddare a temperatura ambiente.
Ritagliare la calotta superiore delle basi per pareggiarle.

Per la bagna:
200 ml di sciroppo di conservazione delle ciliegie sciroppate
q.b. di liquore alla ciliegia, secondo i gusti

Procedimento:

Mescolare sciroppo e liquore e metterli nell’apposita bottiglia.

Inserire la prima base dentro un anello per torte e inzupparla con metà della bagna.

Per la farcitura:
250 ml di panna fresca da montare
1 bustina di pannafix o altro addensante per panna
q.b. di ciliegie sciroppate

Procedimento:

Montare la panna con l’addensante come da istruzioni, e versarla sulla base dentro l’anello.

Inserire le ciliegie dentro la panna in quantità adeguata.

Inzuppare leggermente la seconda base e posizionarla sopra la panna con la parte bagnata a contatto.

 Bagnare infine anche la superficie della torta.
Mettere la torta a compattare in Fresco per 1 ora, oppure metterla in frigorifero per mezza giornata almeno.
Per la decorazione:
200 ml di panna vegetale (per evitare che si smonti e perché dura più a lungo)
q.b. di ciliegie sciroppate
cioccolato fondente grattugiato
Procedimento:
Montare la panna vegetale e ricoprire la torta con l’aiuto di una spatola, tenendone da parte un po’. Inserire la rimanenza in una sac-a-poche con bocchetta a stella ed estrudere dei ciuffi tutt’intorno al perimetro superiore. Disporre una ciliegia su ogni ciuffetto.
Decorare il bordo inferiore con il cioccolato grattugiato. Spargere un po’ di cioccolato anche sulla superficie in mezzo ai ciuffetti di panna.
Ed ecco la torta Foresta Nera finita:
Buon appetito!
Ornella Angela